La bilancia da cucina


In ogni cucina che si rispetti esiste una buona bilancia da cucina, ammeno che non abbiate imparato a pesare a occhio con i relativi rischi che si corrono…Come sbagliare le quantità! In alcuni casi andare a intuito con le quantità degli ingredienti, soprattutto se preparate dolci o dolcetti, può compromettere in maniera irrimediabile la riuscita del piatto finale.

Detto questo, perché la bilancia è così importante in cucina?

Dal punto di vista storico la bilancia è uno degli strumenti più antichi usati dall’uomo. Una delle testimonianza più antiche, infatti, risale agli antichi Egizi, oltre 5.000 anni fa: il dio Anubi è spesso rappresentato mentre pesa l’anima dei defunti, mettendo una piuma sull’altro piatto della bilancia; in questo modo decideva se consentire o negare l’ingresso dei defunti nell’oltretomba.

Anche i Greci, come ci testimonia l’Iliade, conoscevano questo strumento a due piatti (da cui il nome “bilancia”), mentre i Babilonesi introdussero l’innovazione di paragonare il peso dell’oggetto da pesare a quello di una serie di pietre standard foggiate e levigate.

Tra gli antichi Romani si usava invece la stadera, formata da un braccio con un peso scorrevole, alla cui estremità si trovava un piatto su cui veniva posto l’oggetto da pesare.

Questi strumenti di pesatura hanno quindi accompagnato la storia della civiltà e, innovazione dopo innovazione, si è infine giunti alle moderne bilance da cucina digitali.

La bilancia è essenziale per pesare le giuste quantità senza improvvisare, in più consente anche di risparmiare tempo, abbattere gli sprechi alimentari. Le bilance sono indispensabili soprattutto se stiamo seguendo una dieta! E’ questo uno dei casi in cui si ha più frequentemente l’esigenza di pesare ciò che mangia, in modo da poter fare un calcolo preciso delle calorie che assume. Se vi ho incuriosito : https://bilanciadacucina.it/.

Detto questo sappiate che esistono tre tipologie di bilance:

bilance digitali e bilance analogiche (dette anche meccaniche). Ci sono poi alcune tipologie di bilance da cucina meno conosciute, adatte ad usi e ad esigenze particolari: si tratta delle bilance a cucchiaio e delle bilance da parete. Ma non mancheremo di parlare nemmeno delle bilance vintage, un vero must have per i nostalgici del passato!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *