Cancelletti di sicurezza per bambini: quando e perché installarli in casa

I cancelletti di sicurezza per bambini rappresentano una soluzione economica ed efficace per affrontare al meglio certe situazioni a rischio che vengono a crearsi con la presenza di un bambino piccolo in casa. Ecco perché i cancelletti per bambini, disponibili in vari formati e tipologie, fissi o mobili, con fissaggio a parete o a pressione, danno una grossa mano a tutti i neogenitori che potrebbero trovare difficoltà nel dover costantemente monitorare gli spostamenti del bimbo in tutta casa. Infatti, queste barriere sono in grado di tenere i bambini alla larga da stanze e aree domestiche potenzialmente insidiose, quali scale, cucina e focolari. In prossimità di queste zone si possono allestire i cancelletti che avranno la funzione indispensabile di tenere i bambini a debita distanza e, quindi, al sicuro. Quando installarli?

Non c’è una regola, ma si consiglia di pensare all’installazione di questi dispositivi domestici di sicurezza quando il bambino ha compiuto il sesto mese di vita che, di solito, coincide con i primi gattonamenti. In genere, la funzione dei cancelletti di protezione ad uso domestico si esaurisce al compimento del secondo o terzo anno di età del bambino. Ogni bimbo ha i suoi tempi e non c’è da avere fretta nel rimuovere questi utili dispositivi dai quali dipende in gran parte la sua incolumità. Addentriamoci, ora, sul mercato per vedere che cosa offre a riguardo. Ci accorgeremo subito che esistono un’infinità di marchi planetari di cancelletti per bambini, che arrivano anche da oltre oceano.

Come scegliere quello più giusto? Il consiglio, in questi casi, è di non fissarsi sul prezzo andando alla ricerca dell’affare a tutti i costi per due motivi fondamentali: primo perché il costo di questi prodotti non è proibitivo, secondo perché trattandosi della salute dei bambini più piccoli in teoria non si dovrebbe badare a spesa. Detto ciò, si possono individuare diversi tipi di cancelletti di sicurezza per bambini, da mettere a confronto per valutare quale possa essere il più adatto. Prima di lanciarsi all’acquisto, è sempre consigliabile una valutazione preliminare e comparativa delle varie tipologie di dispositivi di protezione da montare in casa, anche per facilitare la scelta.